Incoming Rome

Impegno, passione e capacità interpretativa a disposizione dei viaggiatori

Tiuk Travel Incoming

La divisione incoming è a disposizione per qualsiasi vostra richiesta, i nostri Professionisti che mettono impegno, passione e capacità interpretativa a disposizione dei viaggiatori ci consentono di personalizzare il vostro soggiorno a Roma. Le nostre proposte, oltre alle classiche escursioni, vi consentiranno di vivere delle esperienze uniche nella città più bella del mondo. Abbiamo la possibilità, grazie alle nostre Guide di assicurare il servizio nelle principali Lingue del mondo.


Tour e Visite Guidate a Roma


PASSEGGIATA NEL CUORE DELL’IMPERO ROMANO: COLOSSEO – FORO ROMANO – CAMPIDOGLIO

La valle del Foro tra i sette colli di Roma era anticamente una palude. Dalla fine del VII secolo a.C. dopo la bonifica della palude nella valle fu realizzato il Foro Romano che fu il centro della vita pubblica romana per oltre un millennio. Nel corso dei secoli furono costruiti i vari monumenti: dapprima gli edifici per le attività politiche, religiose e commerciali, poi durante il II sec. a.C. le basiliche civili, dove si svolgevano le attività giudiziarie. Le varie dinastie di imperatori aggiunsero monumenti di prestigio: il Tempio di Vespasiano e Tito e quello di Antonino Pio e Faustina, il monumentale Arco di Settimio Severo. la passeggiata, che inizierà dal Colosseo, si concluderà sul colle del Campidoglio, il più piccolo dei sette, nell’antichità importante centro religioso e poi, quando si sistemò il senato di Roma, importante centro politico. L’importanza sociale e religiosa del Campidoglio crebbe soprattutto durante l’età repubblicana. Vi furono costruiti diversi templi, fra i quali quello dedicato a Giove Capitolino, il più venerato di Roma.

PREZZI:
Incontro all’uscita della metropolitana “Colosseo” costo € 45,00 per persona (durata 2.5 ore–servizio guida privata) ingresso colosseo su richiesta per gruppi quotazione su richiesta.

VISITA GUIDATA NEL CIMITERO ACATTOLICO E MONTE DEI COCCI

Una proposta inconsueta, ma molto interessante, per una passeggiata primaverile. Non c’è al mondo altro cimitero che ispiri un tal senso di pace infinita, di speranza e di fede. Nella pace solenne dormono insieme l’ultimo sonno uomini di ogni razza e paese, d’ogni lingua ed età. Quanti però qui riposano all’ombra della Piramide di Caio Cestio, fra pini cipressi, mirti e allori, rose selvatiche e camelie, hanno tutti potuto godere la felicità di vivere più o meno a lungo nella Città eterna. Si salirà, poi , su Monte dei Cocci, che verrà aperto per l’occasione, per godere di una splendida vista su Roma Il Monte dei Cocci o Monte Testaccio (in latino Mons Testaceum) è una vera collina di cocci di epoca romana. È infatti costituita dai frammenti o cocci (in latino “testae” da cui il nome Testaccio) di milioni di anfore usate per il trasporto delle merci che sbarcavano in epoca romana nel vicino porto fluviale, sistematicamente scaricati ed accumulati con ogni probabilità tra il periodo augusteo e la metà del III secolo d.C.

PREZZI:
Solo per gruppi (durata 2 ore –minimo 10 pax) costo € 25,00 per persona ( servizio guida + entrate)

LE TORRI DELLA ROMA MEDIOEVALE

Oggi è difficile credere, eppure nel Medioevo a Roma si contavano fino a trecento torri che, insieme ai campanili delle chiese e alle torri delle Mura Aureliane, conferivano alla città un aspetto verticalizzato, spinoso. In una guida medioevale di Roma per pellegrini, scritta dall’erudito inglese Mastro Gregorio nel XII secolo, si può leggere la più bella definizione della Roma turrita: «Si deve ammirare con straordinario entusiasmo il panorama di tutta la città, in cui sono così numerose le torri da sembrare spighe di grano». Questo dato è ancora più impressionante qualora si pensi che la città medioevale era assai più piccola di quella di oggi, tutta ritratta verso il fiume sia per l’approvvigionamento di acqua (gli acquedotti erano caduti in rovina); sia per la sicurezza difensiva; sia per lo sfruttamento della corrente con mulini. La nostra visita ci porterà a scoprire questa Roma sconosciuta attraverso le vie del centro storico.

PROGRAMMA:
durata 3 ore con guida individuale minimo 2 pax costo € 50,00 per persona per gruppi quotazione su richiesta.

GALLERIA BORGHESE

Uno degli esempi più interessanti tra le ville storiche, dal tardo Rinascimento all’Ottocento, che si sono inserite nel panorama urbanistico di Roma è Villa Borghese. Frutto dell’importante attività di mecenatismo intrapresa nei primi decenni del Seicento dal Pontefice Paolo V e dal suo famoso nipote il cardinal Scipione Caffarelli Borghese, la villa occupa una vasta oasi di verde che unisce una ricchezza artistica ad un pregevole corredo arboreo. All’interno del parco si trova il Casino voluto dal cardinale Scipione per ospitare la sua collezione d’arte. Oggi la galleria Conserva sculture, bassorilievi e mosaici antichi, nonché dipinti e sculture dal XV al XVIII secolo: capolavori di Antonello da Messina, Giovanni Bellini, Raffaello, Tiziano, Correggio, Caravaggio e splendide sculture di Gian Lorenzo Bernini e del Canova

PROGRAMMA:
Costo per persona € 65,00 (durata 2 ore con guida individuale prenotazione obbligatoria) per gruppi quotazione su richiesta.

MUSEO NAZIONALE ETRUSCO DI VILLA GIULIA

Villa Giulia, fatta edificare da Papa Giulio III durante gli anni del suo pontificato tra il 1550 e il 1555, è uno splendido esempio di villa rinascimentale, sorta come villa suburbana, analogamente ad altri complessi cinquecenteschi di Roma e dintorni. Villa Giulia è oggi il museo più rappresentativo della civiltà etrusca ed accoglie non solo alcune delle più importanti creazioni di questa civiltà, ma anche prodotti greci di altissimo livello, confluiti in un’area che fu tra l’VIII e il V secolo a.C. uno straordinario punto d’incontro di genti diverse.

PREZZI:
costo € 60,00 per persona (durata 2.5 ore — servizio guida individuale) per gruppi quotazione su richiesta.

SCIENZA E FEDE NELLA ROMA DEL ‘600 RICORDANDO GIORDANO BRUNO E GALILEO GALILEI

Più di quattrocento anni fa, il 7 febbraio 1600, il filosofo Giordano Bruno veniva alla prigione di Tor di Nona fino a piazza Campo de Fiori, dove, nel luogo in cui oggi si osserva la sua statua, veniva denudato, legato ad un palo ed arso vivo. La sua colpa era quella di non aver voluto rigettare le proprie convinzioni scientifiche, che appoggiavano le teorie copernicane ed il razionalismo, ed erano quindi considerate eretiche dalla Chiesa. Al carcere duro e poi all’esilio sarà invece condannato il grande scienziato Galileo Galilei, che era riuscito a sottrarsi alla condanna capitale facendo atto di abiura nella Chiesa di Santa Maria sopra Minerva. Partendo da Tor di Nona, raggiungeremo Santa Maria sopra Minerva e da quì Piazza Campo de’ Fiori per ricostruire insieme alcune delle pagine più forti del contrasto tra scienza e fede a Roma, tentando di comprendere e spiegare le ragioni di entrambe.

PROGRAMMA:
appuntamento davanti entrata di Castel Sant’Angelo durata 3 ore con guida individuale minimo 2 pax costo € 50,00 per persona per gruppi quotazione su richiesta.

LA VITA QUOTIDIANA DELLE CORTIGIANE NELLA ROMA DEL CINQUECENTO

Belle, erudite, famose e ricche alle cortigiane del rinascimento non mancava neppure la fantasia, sempre pronte a trarre profitto dagli spasimanti che si riunivano attorno ad esse, ai quali distribuivano equamente sorrisi, paroline gentili, carezze e baci furtivi, poi li abbandonavano. La gelosia che li rodeva finchè non venivano di nuovo accolti a braccia aperte, come se nulla fosse stato, era un prezioso aiuto per le cortigiane. Insomma, soltanto quando gli spasimanti erano stati vezzeggiati e poi trascurati cadevano completamente in loro potere e dal quel momento esse potevano ottenere qualsiasi cosa. Il nostro sarà un percorso tra i vicoli della Roma papalina sostando nei luoghi frequentati da Veronica, Nenna, Pippa, Imperia, Vanozza e tante altre.

PROGRAMMA:
durata 3 ore con guida individuale minimo 2 pax costo € 50,00 per persona per gruppi quotazione su richiesta.

LA CENTRALE MONTEMARTINI (POLO ESPOSITIVO MUSEI CAPITOLINI)

La centrale Montemartini è stata il primo impianto pubblico di produzione di elettricità a Roma, sorto agli inizi del 1900 sulla Via Ostiense, tra i Mercati Generali e la sponda sinistra del Tevere. La storia del polo espositivo dei Musei Capitolini in questa ex Centrale Termoelettrica, straordinario esempio di archeologia industriale riconvertito in sede museale, ha inizio nel 1997 con il trasferimento di centinaia di sculture in occasione della ristrutturazione di ampi settori del complesso capitolino. Una serie di sculture di varia provenienza testimonia due fenomeni molto diffusi nella Roma antica: il collezionismo dell’antico e la diffusione di modelli greci attraverso copie delle sculture originali. Accanto a copie fedeli dei più famosi originali dell’arte greca, sono esposte opere che costituiscono una rielaborazione ei modelli secondo il gusto dei committenti romani e il clima culturale dell’epoca.

PROGRAMMA:
Appuntamento in Via Ostiense 106 Costo € 65 per persona (durata 2 ore, guida individuale) per gruppi quotazione su richiesta.

I NOSTRI INCOMING PARTNERS


Hotel, Case Vacanza, Bed & Breakfast

Hotel, Case Vacanza, Bed & Breakfast

Trasferimenti e Servizi NCC

Trasferimenti e Servizi NCC

Giuliano

Incoming Rome

Contattami per info e prenotazioni su Incoming Rome

Travel Designer

Cell. 3381512441